Come i Queen rischiarono di non pubblicare mai il loro album d’esordio

queen

La genesi del primo album dei Queen fu piuttosto travagliata tanto che la band rischiò di non pubblicarlo mai. Ecco come andarono le cose.

Era il 13 luglio del 1973 quando i Queen pubblicarono il loro primissimo album in studio: QUEEN appunto. 

Spontaneo ma ancora acerbo, il debutto dei Queen è debitore in egual misura tanto del prog che del rock di band come Led Zeppelin e Who, ma mostra già in nuce alcune delle caratteristiche che li avrebbero resi celebri.

Così viene descritto il primo lavoro della formazione da «Rolling Stone», come un album dal sound certamente ancora da perfezionare ma che aveva in sé alcuni dei semi che sarebbero germogliati di lì a poco

È interessante ricordare che uno dei brani di maggiore successo dell'album, Doing All Right, venne scritto da Brian May quando ancora i Queen non esistevano ma esisteva la loro precedente formazione, gli Smile composti da Brian May, Roger Taylor e Tim Staffell. Quest'ultimo, in particolare, collaborò con May alla stesura del brano, evento piuttosto raro da osservare in una canzone dei Queen che, solitamente, non godono della partecipazione di artisti esterni al gruppo.  

Tornando all'album, QUEEN è stato concepito dopo un lungo periodo di gavetta durante il quale la band si esibì nell'area londinese guadagnano consensi da parte del pubblico. Dopo diversi anni e un fortuito ma fortunato incontro con i produttori John Anthony e Roy Thomas Baker – che a loro volta consigliarono la band ai gestori dei famosi Trident Studios di Londra – il gruppo riuscì a ottenere la possibilità di registrare i propri brani gratis presso lo studio in questione ma a una condizione: che utilizzassero i momenti morti, quelli in cui lo studio non era già prenotato da clienti paganti (fra i quali figura anche il nome di David Bowie).

Così, le registrazioni di QUEEN durarono dal giugno al novembre del 1972. Fu un lungo travaglio e, - è proprio il caso di dirlo - i ragazzi lavorarono notte e giorno (in base agli orari lasciati liberi dagli altri artisti). Il viaggio di QUEEN, però, non si concluse con la fine delle registrazioni. Già, perché nonostante fosse già pronto e mixato nel novembre del 1972, inizialmente nessuna casa discografica voleva pubblicarlo. Dopo un lungo periodo di incertezze durato circa otto mesi, i Queen decisero di credere in se stessi e si presero il rischio di pubblicare loro stessi il loro primo album che uscì, così, nel luglio del 1973.

Ovviamente, questo ritardo nella pubblicazione finì per scoraggiare la band che inizialmente si sentì poco apprezzata dal mondo dell'industria musicale.

A posteriori possiamo dire che, nonostante all'epoca si trattasse di un salto nel vuoto, i Queen non avrebbero potuto prendere decisione migliore. Eccovi l'edizione remastered dell'album pubblicata nel 2011

Commenta Via Facebook

You May Also Like