Steve Morse: una chitarra di nome Frankenstein

Sapevate che l'attuale chitarrista dei Deep Purple in gioventù creò uno strumento tutto suo? Ecco di cosa si tratta. 

Lo storico membro fondatore dei Dixie Dregs e attuale chitarrista dei Deep Purple ha un rapporto del tutto speciale con la sua chitarra, una Music Man Steve Morse Signature Guitar che lo accompagna in studio e sul palco oramai da molti anni.

Lo strumento porta il nome di Morse perché è stato proprio il chitarrista ad assemblarlo. Pare, infatti, che già dai tempi del college Morse fosse in cerca di un sound molto particolare che nessuno strumento riusciva a dargli. Così, senza perdersi d'animo, il chitarrista decise di assemblare la propria personalissima chitarra utilizzando tutte le sue parti preferite provenienti da strumenti diversi. L'ibrido che creò possedeva, per esempio, il corpo della Fender Telecaster fuso al manico della Fender Stratocaster, ponte e set di tasti Gibson, un gruppo di pick-up DiMarzio e lo stop-tail di una chitarra sconosciuta

Questo primo strumento assemblato dal chitarrista venne da lui soprannominato scherzosamente "Frankenstein" per via dei diversi componenti scelti appositamente.

Ovviamente, nel corso degli anni, questo primo prototipo subì diversi mutamenti. Nel 1986, Morse concluse un accordo con la casa californiana produttrice di strumenti musicali Music Man che propose al chitarrista di produrre in serie la chitarra che portava il suo nome, un modello ispirato proprio a quella sua prima amata "Frankenstein" (come la chitarra nella foto qui sopra).

Ed ecco che nacque la Music Man Steve Morse Signature Guitar che venne messe in vendita in molte diverse varianti che si adattassero alle esigenze di ognuno, proprio come la prima creazione di Morse si adattava alle sue. 

Qui sotto, ecco Morse in un video dedicato alla sua creazione, nel quale dimostra le potenzialità della chitarra e ne illustra i dettagli tecnici. 

Insomma, una grande chitarra per un grande chitarrista. 

You May Also Like