5 stranissime richieste delle rockstar nel backstage

CS_GUNS_N_ROSES

Le star sanno essere particolarmente capricciose. Lo dimostrano le loro richieste ai backstage rider. Eccone alcune. 

Si sa, lo stereotipo della rockstar vuole che si tratti di un personaggio eccentrico e un po' viziato con alcuni personalissimi riti scaramantici, da onorare poco prima dell'inizio di un concerto, o più semplicemente con la matta voglia di farsi una scorpacciata dei propri cibi preferiti nel backstage dello show poco prima di andare in scena. 

A questo proposito, quali sono le richieste più strambe delle star durante i tour? Chi si aggiudica il premio come peggiore incubo dei backstage rider (ovvero coloro che durante un tour si occupano di reperire tutto il necessario compresi gli sfizi e le voglie delle star)? Ecco qualche esempio. 

1. Axl Rose e le sue angurie quadrate

Il leader dei Guns 'N Roses non è un palato semplice da accontentare: pare, infatti, che le sue lunghe liste di richieste per i rider comprendano perfino dei cocomeri quadrati, un tipo di cocomero particolarmente difficile da reperire e che pare non debba mai mancare nel backstage dei concerti di Rose. Ma, accanto alle angurie, serve anche una buona dose di vino, birra, vodka e, per finire, qualche rosa rossa e bianca per creare la giusta atmosfera. 

2. Le carpe di Eminem

Passiamo a richieste ancora più difficili da accontentare con Eminem, che durante uno show al Tennent's Vital Festival nell'Irlanda del Nord pare abbia richiesto che venisse costruito uno speciale laghetto proprio nella zona adiacente al suo backstage. Il lago doveva accogliere dei rari esemplari di carpa koi, tanto esotici da costare dalle 200 alle 600 sterline l'uno. 

Inoltre, pare proprio che le angurie siano il frutto prediletto delle star dato che anche il famoso rapper ne richiede spesso una (questa volta nella sua variante senza semi) da assaporare prima dei suoi show. 

3. I Nine Inch Nails e l'amido di mais

Correva l'anno 1989 quando, durante un tour, i Nine Inch Nails richiesero diverse scatole di amido di mais. Un desiderio tanto facile da esaudire quanto insolito che lasciò i rider particolarmente stupiti. Alle richieste di spiegazioni, però, i membri della band risposero che non si trattava di un ingrediente destinato alla preparazione di qualche strano dolce, ma semplicemente di un modo per indossare (e per sfilarsi) meglio i propri abiti di scena in pelle: proprio come il borotalco, in effetti, la fecola di mais asciuga la pelle e aiuta gli indumenti attillati a scivolare meglio. 

4. Prince e le sue vitamine

Sembra che Prince non avesse richieste particolarmente fuori dagli schemi se non per una: avere sempre un medico a disposizione nel backstage che gli facesse un'iniezione di vitamina B12 poco prima dello show dato che, secondo l'artista, questo migliorava le proprie performance dandogli la carica necessaria per salire sul palco. 

Inoltre, il cibo che gli veniva servito nel backstage doveva essere rigorosamente coperto da pellicola trasparente altrimenti l'artista non vi si sarebbe nemmeno avvicinato.

5. Biancheria pulita per i Red Hot Chili Peppers

Anthony Kiedis e soci sono sempre stati famosi per le loro esibizioni mozzafiato e per le loro mise improbabili. Se oggi ci si aspetta di vederli salire sul palco senza maglietta, durante i loro tempi d'oro i membri della band erano soliti stupire il pubblico con esibizioni in déshabillé. Sembra, quindi, una contraddizione la loro richiesta più frequente ai rider: della biancheria intima pulita e pronta per essere indossata nei loro camerini. 

Commenta Via Facebook

You May Also Like