Lutto nella musica: è morto Malik B, il rapper americano dei The Roots

roots malik b

Ci lascia a 47 anni Malik B, omaggiato dai suoi The Roots come "uno dei più talentuosi MCs di tutti i tempi". Il nostro ricordo:

Si è spento all'età di 47 anni, per cause ancora ignote, Malik B, rapper e fondatore dei The Roots. Ad annunciarlo è stato il suo stesso gruppo, che lo ha voluto omaggiare con un toccante post sui social:

È con il cuore pesante e gli occhi pieni di lacrime che ti apprendiamo della morte del nostro amato fratello e membro di lunga data di Malik Abdul Basit. Possa essere ricordato per la sua devozione all'Islam, la sua amorevole fratellanza e la sua innovazione come uno degli MC più dotati di tutti i tempi.

Malik B, nome d'arte per Malik Abdul Basit, era originario della Pennsylvania ed è diventato parte dei The Roots negli anni Novanta. Con i compagni, Ahmir "Questlove" Thompson e Tariq "Black Thought" Trotter, ha inciso i primi quattro dischi dei The Roots, prima di uscirne nel 1999.

Un anno più tardi il gruppo, noto per la sua abilità di mischiare l'hip hop con gli strumenti dal vivo, avrebbe vinto il suo primo Grammy Award, prima di diventare celebre anche in Italia grazie al singolo The Seed 2.0.

Malik B era tornato poi nel gruppo per alcune partecipazioni ai dischi GAME THEORY (2006) e RISING DOWN (2008). Come solista ha inciso in studio un EP e due album, STREET ASSAULT e UNPREDICTABLE, insieme al dj e produttore americano Mr Green.

Commenta Via Facebook

You May Also Like