Chi era la “Angie” dei Rolling Stones?

Keith Richards

Si tratta di una delle canzoni dei Rolling Stones che ci ha commossi di più ma, anche, che ha dato vita a più leggende e teorie. Di chi parla Angie?

Angie, Angie... Non smetti mai di colpirci. Il brano, uscito nel 1973 e inserito nell'album GOATS HEAD SOUP, è uno dei più conosciuti dei Rolling Stones.

Il pezzo parla della fine di una storia d'amore, ma non un amore qualunque, uno di quelli che costringe a riguardare continuamente indietro, per riviverlo e chiedersi come sarebbe potuto essere... Forse per la sua portata emotiva, è impossibile non chiedersi chi sia la Angie a cui si riferisce il brano accreditato al duo Jagger-Richards. Nel tempo, sono state formulate le ipotesi più disparate. 

La moglie di David Bowie

Si tratta di una delle teorie più strampalate e, forse per questo, che hanno attirato più attenzione. La leggenda vuole infatti che Angie sia un pezzo dedicato all'allora moglie di David Bowie, la modella Angela Barnett, detta Angie. Inoltre, le voci vorrebbero che il pezzo fosse stato dedicato alla donna da Jagger per calmarla, visto che il mondo teorizzava una relazione tra il frontman dei Rolling Stones e il Duca Bianco

Quanto c'è di vero in questa ipotesi? Non possiamo saperlo con certezza, ma probabilmente non molto. Infatti, anche se è stata accreditata al duo Jagger-Richards (come avveniva alla maggior parte delle canzoni dei Rolling Stones), Angie è stata scritta prevalentemente dal secondo. E per quale motivo Keith Richards avrebbe dovuto dedicare una canzone d'amore alla moglie di David Bowie? Questo ci porta alla seconda ipotesi. 

La figlia di Keith Richards

La seconda teoria si poggia su basi più solide, ma pare comunque improbabile. Poichè all'epoca la moglie della chitarra dei Rolling Stones era incinta della loro secondogenita, chiamata appunto Angela, si è ipotizzato che Angie fosse dedicata a quest'ultima. Sorgono però spontanei alcuni dubbi: innanzitutto, Angie non è la classica canzone da dedicare a una figlia. In secondo luogo, pare che, mentre scriveva il testo, Keith Richards non avesse ancora idea del sesso della piccola, né tantomeno di quale sarebbe stato il suo nome. 

La donna che sedusse i Rolling Stones

C'è chi ritiene, invece, che Angie si riferisca in realtà ad Anita Pallenberg, donna che è nel cuore di tre membri della band: Brian Jones, Keith Richards e Mick Jagger. Modella, attrice e stilista, Anita fu la fidanzata di Jones tra il '65 e il '67 e, quando si separarono, si sposò con Keith Richards. Dall'uomo ebbe tre figli. Nel 1970, invece, sul set del film Sadismo, ebbe un flirt con Mick Jagger

Qual è la verità?

La verità è emersa solo nel 2010, quando Keith Richards ha pubblicato la sua autobiografia Life. Il brano era nato nel 1972, mentre il chitarrista si trovava in una clinica svizzera per disintossicarsi. Era finalmente riuscito a riprendere il controllo di sé, delle sue dita, e, seduto sul letto con la sua chitarra, aveva iniziato a suonare. Suonando, mormorava le parole "Angie, Angie". Non si riferiva però di una persona reale:  "Non si trattava di una persona in particolare, era un nome che stava bene nella canzone, come oh, Diana". 

Angie, Angie
When will those dark clouds all disappear
Angie, Angie
Where will it lead us from here
With no lovin' in our souls
And no money in our coats
You can't say we're satisfied
Angie, Angie

You May Also Like