Il picco del successo di Moby

Moby

"Now, kids, Moby was a popular recording artist when I was young."

Con queste parole Ted Mosby in un episodio di How I Met Your Mother introduceva ai suoi figli Moby, nome d'arte di Richard Melville Hall

Nell'episodio (The Limo) il gruppo di amici protagonista della serie televisiva trascorre una serata in limousine passando da un party di capodanno all'altro. Tra le altre avventure, incontrano Moby, che poi si rivelerà essere solo un suo sosia

Ma la presenza dell'artista in questa serie è significativa: l'episodio andò in onda nel 2005, quando il vero Moby era diventato conosciuto in tutto il mondo. 

In my dreams I'm dying all the time
Then I wake it's kaleidoscopic mind
I never meant to hurt you
I never meant to lie
So this is goodbye?
This is goodbye
Tell the truth, you've never wanted me
Tell me
In my dreams I'm jealous all the time
When I wake I'm going out of my mind
Going out of my mind.

L'artista statunitense aveva pubblicato PLAY da qualche anno - precisamente nel 1999 - e si era rivelato un successo incredibile, con ben dodici milioni di copie vendute. Già collaboratore e amico di molti musicisti, nel 2001 aveva suonato con il suo artista preferito, David Bowie

Quando PLAY vide la luce ci furono anche scontri accesi - in particolare quello con Eminem, che lo dichiarò finito: nessuno ascoltava più la techno. 

Ma Eminem si sbagliava, e questo album incredibilmente più meditativo fu uno dei più importanti della carriera di Moby, che negli anni si è distinto per il suo stile eclettico e per la sua abilità da polistrumentista: tastiera, chitarra e basso elettrico alla mano.

Ecco l'album nella sua interezza, che riascoltiamo mentre auguriamo a Moby un bon 55esimo compleanno.

You May Also Like