Quella volta in cui Axl Rose diede un pugno a David Bowie

Prendete il frontman dei Guns ‘n’ Roses, il “gruppo più pericoloso del mondo” e l’ex Duca Bianco, una calamita per i guai con gli artisti: davvero vi sorprende che i due siano venuti alle mani?

La mela della discordia fu l’attrazione di David Bowie per l’allora fidanzata di Axl Rose, Erin Everly. La figlia del cantante Don Everly nel 1990 sarebbe diventata la moglie di Axl, che appena un mese dopo avrebbe chiesto il divorzio.

Tra i due, allora, la passione c’era, e David Bowie ne voleva un po’ per sé. Carismatico e magnetico, Bowie non esitava a scusarsi, ma solo dopo aver combinato guai. E anche in questa occasione non mancò di far arrabbiare qualcuno.

All’epoca, i Guns stavano registrando il video per il loro brano It’s So Easy, uscito due anni prima, nel 1987. Il progetto non ebbe fortuna, forse per la qualità del video. La clip venne rifiutata da MTV e fu pubblicata solo nel maggio del 2018.

Le riprese si svolgevano al Cathouse Nightclub a Hollywood, e prevedevano l’esibizione live della band di fronte a una folla. Un giorno David Bowie – non sappiamo come, né perché – si intrufolò nel nightclub e vide Erin, che doveva partecipare al video, vestita con abiti di pelle, ammanettata e imbavagliata.

Malizioso e molesto, Bowie non ci pensò due volte, né fece i conti (almeno non subito) con il fatto che la ragazza potesse non gradire le sue attenzioni, e che il suo compagno fosse presente. Non appena Axl Rose si accorse di quello che stava accadendo, si infuriò al punto di prendere a pugni Bowie e, secondo la testimonianza di un bodyguard lì presente, lo inseguì minacciandolo di farlo fuori.

Sappiamo anche che poi Axl si scusò per la reazione violenta, e che i due finirono la sera stessa a sbronzarsi al China Club, mossa che smorzò la tensione e rasserenò gli animi tra i due artisti. Forse però Erin non dimenticò l'accaduto tanto in fretta...

You May Also Like