Quando Francesco Di Giacomo scrisse “Bomba Intelligente”

Nel 2016 un brano inedito di Francesco di Giacomo vinse con Elio e le Storie Tese la targa Tenco per la miglior canzone. Ma qual è la sua storia?

Francesco di Giacomo era un artista come pochi. Non solo un talentuoso cantante, ma anche un autore, un abile cuoco e un attore. La sua imponente presenza si ritrova in celebri capolavori di Federico Fellini, come il Satyricon (1969) e Amarcord (1973). Il suo più grande lascito, però, appartiene alla musica e al Banco del Mutuo Soccorso, lo storico gruppo progressive rock romano formatosi nel 1968.

Da R.I.P., canzone guida del primo album del Banco, ricordato anche come "salvadanaio", a Non mi rompete - Io sono nato libero, Di Giacomo è stato il portavoce di uno stile inconfondibile e un artista nella composizione.

Alla sua tragica scomparsa nel 2014 a causa di un incidente stradale, è seguito nel 2019 un album di inediti, LA PARTE MANCANTE. Ma tre anni prima, un'altra grande band gli aveva reso omaggio: Elio e le Storie Tese. A distanza di due anni da quando Fabio Fazio annunciò in diretta a Sanremo l'incidente del cantautore, uscì infatti una canzone inedita di Di Giacomo: Bomba Intelligente.

Il brano era nato nel lontano 2005, nella cucina del cantante, di cui il collaboratore e pianista Paolo Sentinelli ricorda l'immancabile treccia d'aglio. In quella cucina, i due parlavano di attualità e della "bomba intelligente", un ordigno che avrebbe dovuto evitare la carneficina di civili imboccando una destinazione unicamente militare. Quella bomba, tuttavia, non era per niente intelligente, perché gli edifici civili continuarono a essere nel mirino dei bombardamenti. Bisognava quindi scriverci un testo, che con ironia e fantasia indagasse un tema così importante.

Di Giacomo immaginò una bomba innamorata dell'aereo che la portava, improvvisamente sganciata nel vuoto e abbandonata al suo destino. Il bellissimo testo trovò poi sua attuazione in una ballata parlata, sussurrata e accompagnata dalle magiche note del piano di Sentinelli.

La canzone rimase a lungo inedita. Venne poi presentata, quasi per caso, nel 2013, da Francesco Di Giacomo e da Paolo Sentinelli a Faso, bassista di Elio e Le Storie Tese. Di Giacomo era un grande amante del gruppo guidato da Stefano "Elio" Belisari ed era interessato a una collaborazione.

Così, Sentinelli inviò alla band un file con una traccia di pianoforte e uno con la traccia della voce di Francesco Di Giacomo, registrata mandando il microfono direttamente nel computer.

Gli Elii pubblicarono il brano, riarrangiato, all'interno dell'album FIGGATTA DE BLANC. Ma quando, nel 2016, Bomba Intelligente fu premiata con la Targa Tenco come migliore canzone, Di Giacomo non c'era già più. 

Quel giorno del 2016, Paolo Sentinelli, insieme alla moglie di Francesco, Antonella, ha ritirato il Premio Tenco, ringraziando il cantante con le seguenti parole:

Lui, aveva il dono della scrittura, come amo dire io, aveva una capacità unica di mettere insieme le parole. Quindi, questo Premio Tenco è il premio di Francesco Di Giacomo autore, e per me è importantissimo.

Siete fan di Francesco Di Giacomo? Allora non potete perdervi LA PARTE MANCANTE, la prima uscita della collana "I vinili di Prog Italia" che ha raccolto per la prima volta dieci inediti di rara poesia dell'artista!
Ne restano poche copie! Clicca qui
Francesco Di Giacomo_disco
You May Also Like