Quando i Pink Floyd dissero no ai film di Stanley Kubrick

atom heart mother

Quello tra i Pink Floyd e il grande regista americano Stanley Kubrick è stato un rapporto controverso e ricco di incomprensioni. Ecco cosa successe:

Testo: Nino Gatti/The Lunatics

Vi abbiamo già raccontato la collaborazione, geniale e tormentata, tra i Pink Floyd e il regista italiano Michelangelo Antonioni. Non sarebbe stato l'unico ingresso della band di Roger Waters nel cinema.

Nel 1971, infatti, Stanley Kubrick contatta i Pink Floyd per ottenere l’utilizzo della suite Atom Heart Mother per un suo film: Arancia Meccanica. Nasce un braccio di ferro tra band e regista, con Waters, memore dell’esperienza con Antonioni, che pretende di conoscere dove e come sarebbe stata utilizzata la musica.

Kubrick risponde che l’avrebbe usata come e dove voleva. La band rifiuta l’approvazione al suo utilizzo nella colonna sonora, gesto coraggioso in quanto il film preannunciava incassi clamorosi. Kubrick beffa la band e la copertina dell’album è comunque visibile in una scena del film (la scena in cui "Alex", il protagonista, si trova in un negozio di dischi: l'album appare su uno scaffale,  sullo sfondo).

Le comunicazioni tra le parti si conclusero nel peggiore dei modi, con strascichi che si protrarranno fino al 1992, quando Waters inserisce un messaggio registrato al contrario all’interno della canzone Perfect Sense, dell’album AMUSED TO DEATH, nel quale nomina e apostrofa il regista.

Nel 2016 invece i Pink Floyd non avranno problemi a concedere l’uso di Atom Heart Mother al regista italiano David Grieco (critico musicale del quotidiano
«L’Unità», organo ufficiale del Partito Comunista Italiano, per cui inizia a scrivere
proprio nel 1970. Il 22 giugno 1971 recensisce il concerto dei PF al Palasport di Roma) per il film La macchinazione, interpretato da Massimo Ranieri e basato
sulla vita di Pier Paolo Pasolini, di cui Grieco era stato assistente.

L'articolo completo, a firma Nino Gatti - The Lunatics, è disponibile sul numero 32 di «Prog Italia», sul nostro store online.
You May Also Like