Ian Anderson: le foto inedite che raccontano la carriera dei Jethro Tull

Ian Anderson ha aperto eccezionalmente i suoi archivi fotografici: tra sospensori belli gonfi e uomini senza gambe è un tripudio di aneddoti e situazioni non proprio edificanti…

La prima foto ufficiale della John Evan Band ha qualcosa di strano… in realtà il chitarrista Chris Riley era entrato nella band DOPO il servizio fotografico e quindi non essendoci ancora Photoshop la sua sagoma venne letteralmente ritagliata e incollata da un’altra foto. Provate a contare le teste e poi a contare le gambe… c’è qualcosa che non torna…

Qui eravamo andati a vedere Elvis, nel 1969. Mi hanno quasi costretto ad assistere allo spettacolo e poi si sono arrabbiati con me perché non sono voluto andare nel backstage a salutarlo. Onestamente ero troppo in imbarazzo, sul palco sembrava veramente lesso e non sarei stato in grado di complimentarmi.

Ecco il sospensorio in tutta la sua magnificenza. Me ne ero fatti fare tre, ma questo era il migliore di tutti. Un altro aveva una specie di serpente arrotolato tutto intorno, non ho mai avuto il coraggio di indossarlo. Ma oggi lo farei, fatemi un fischio se lo trovate su eBay.

La classica line-up di metà anni 70, quando ci piaceva vestirci da cretini. Ovviamente i vestiti non avevano niente a che fare con l’album WAR CHILD, per il quale erano stati allestiti questi scatti. Certi musicisti farebbero qualsiasi cosa per una buona cena.

Disperazione in mezzo al fieno dopo una visita da un costumista teatrale. Mi sa che avevamo scelto quei costumi per qualche canzone in particolare, ma non penso che ci fosse qualcun’altro che volesse indossarli.

Non eravamo ancora “out of the woods”… volevano tutti andare a casa al calduccio, fu una photo session  abbastanza tesa. Il mio cane, Lupus, non riusciva a stare fermo, veniva sempre tutto sfocato. Fortunatamente Martin Barre sa fare un ottimo tè.

Questi due giganti sono stati molto più pazienti di me durante questa session fotografica. Ho dovuto camminare avanti e indietro sul sentiero per ore. Immagino siano stati così gentili perché si sentivano in pena per me.

In questa foto ci sono tanti amici, anche se molti sono stati in tour con noi solo per uno o due anni. I due Kenny – il direttore di produzione Kenny Wylie, quello seduto al centro, e il promoter Kenny Bell all’estrema destra – hanno fatto parte della crew rispettivamente per 30 e 37 anni.

Queste sono solo alcune delle tante foto inedite condivise con noi da Ian Anderson e Martin Barre. Dove potete trovare le altre? Sull'ultimo numero di Classic Rock Glorie, tutto dedicato ai Jethro Tull. Potete acquistarlo sul nostro store online!
You May Also Like