«Prog» Italia 35 è imperdibile! Da oggi in edicola

Ci manca tremendamente la dimensione live, la condivisione dei suoni in compagnia, il gusto dell’appuntamento con gli amici per parlare di questa magia senza tempo che è la scoperta di nuovi album o del riassaporarne di antichi e scoprirci cose mai avvertite.

Sperando che tutto ciò riprenda il prima possibile, abbiamo condensato tanta musica in «Prog» Italia 35, numero piuttosto “aperto”, che alterna icone assolute (i King Crimson per i 40 anni di DISCIPLINE), eroi misconosciuti ma di qualità eccelsa (il polistrumentista finlandese Pekka Pohjola), mostri sacri del jazz-rock (i Return to Forever di Chick Corea, morto mentre stavamo impaginando il pezzo per i 50 anni del gruppo) e realtà nuove o meno conosciute (Vulkan, Ritual, Julius Project)… e poi il resto: Frank Zappa, Tony Levin, Phil Miller, Osibisa, Richard Barbieri, Groundhogs, Celeste, Syndone, Jacqui McShee, Libra, Claudio Fabi, Robert Berry, Morreale, Gary Hughes, Transatlantic

Il 26 febbraio è scomparso Danilo Rustici, chitarrista degli Osanna. Lo ricordo con le parole che Lino Vairetti, amico di Danilo per una vita, ha scritto per noi il giorno dopo.

La sua mancanza è per me un immenso dolore. Danilo era un fratello e anche di più. Tra noi c’è sempre stato un forte legame affettivo e professionale, che ha creato anche un connubio artistico importante. Gli Osanna sono nati grazie a noi due, che con caparbietà, in controtendenza al periodo in cui i gruppi elaboravano solo cover del rock anglosassone, abbiamo gettato le basi per il nostro percorso originale, componendo brani con tematiche culturali e musicali diversi e originali. Danilo era un genio, ricercatore di sonorità all’avanguardia… il chitarrista più innovativo del panorama musicale, anche se questo non sempre gli è stato riconosciuto. Io lo affermo con tutto il cuore perché lui merita di essere ricordato per il talento manifestato in ogni sua nota e in ogni gesto. Fu lui a costruirmi il primo sintetizzatore, usato nel nostro primo album, L’UOMO. Osannaples, il documentario sugli Osanna di Deborah Farina, uscito contemporaneamente alla sua morte, gli rende onore e svela un artista lontano dalle scene, molto più umano e fragile. Danilo è volato via raggiungendo altri grandi musicisti… magari un giorno faremo un nuovo gruppo in un mondo diverso dove il termine Osanna sarà ancora più appropriato.

«Prog» Italia 35 è dedicato alla memoria di Chick Corea e Danilo Rustici

Puoi trovare la tua copia in tutte le edicole e sul nostro store online, cliccando qui.

prog35
https://open.spotify.com/playlist/1zRAPAb9sBFfcvqAIQyhvD?si=SRL2x-vqS6qu1qMfDBE_rg
You May Also Like