Impossible Bowie: le 10 rarità mondiali a 45 giri

david bowie

David Bowie attraversa cinque decenni, realizzando un’imponente e articolata discografia. Attivo già dalla prima metà degli anni Sessanta, nel corso del tempo s’inventa, realizza e capovolge completamente la sua musica e la sua immagine.

Testo: Franco Brizi – Consulenza: Mauro Luppi

Con Space Oddity, primo vero successo commerciale del ‘69, Bowie è stato capace di dilatare i confini della musica pop. Oltre a sviluppare il primo grande fenomeno glamour inglese, la musica e il “look” del personaggio scatenano un agguerrito fenomeno collezionistico mandando in “orbita” alcuni suoi 45 giri con prezzi da capogiro. Oggi, in situazioni oggettivamente diverse rispetto al passato, le dinamiche delle aste “on line” agiscono e determinano un prezzo che spesso va contro la logica, un prezzo che si adatta e si modifica continuamente a seconda delle situazioni. Pertanto, le nostre quotazioni sono puramente indicative.

Space Oddity / Wild Eyed Boy From Free Cloud

Giappone 45 giri Philips SFL 1244; 1969 € 7000

Iniziamo da Space Oddity e dalla straordinaria rarità dell’edizione giapponese. In generale, la stampa nipponica è decollata negli anni 70: il mastering, la ricerca di immagini inedite e suggestive, completate spesso dai testi delle canzoni, hanno creato sin da subito un appeal collezionistico senza eguali. Quando viene pubblicato Space Oddity, Bowie è un artista poco conosciuto e ancora poco accreditato (basti pensare che nel ’67, in occasione dell’uscita del singolo Laughing Gnome, New Musical Express lo considera addirittura imbarazzante), di conseguenza la Philips giapponese stampa poche copie del singolo. Da qui l’altissima quotazione.

David Bowie

Space Oddity / Wild Eyed Boy From Free Cloud

Portogallo 45 giri Philips 304201 BF; 1969 € 2500

Contrariamente ad altri Paesi europei, dove la diffusione di Space Oddity è stata più capillare, in Portogallo il singolo è stato distribuito in poche centinaia di copie. La quotazione piuttosto alta viene definita anche dal fatto che in questo stesso Paese non s’è mai sviluppato il “culto” dell’oggetto da collezione (almeno nell’ambito vinilico), pertanto rimane difficile trovare dischi di ogni ordine e grado in condizioni mint.

David Bowie

Space Oddity / Wild Eyed Boy From Free Cloud

Singapore 45 giri Philips 704201 BF; € 2500

La stampa di Singapore rimane ancora oggi una delle copie più difficili da trovare in near mint condition. Splendida l’immagine di copertina: seppur con diverse tonalità di colori, la stessa viene utilizzata dalla Philips italiana per realizzare Ragazzo solo, ragazza sola, versione in italiano di Space Oddity con testo di Mogol.

David Bowie

The Prettiest Star / Conversation Piece

Giappone 45 giri Philips SFL 1277; 1970 € 6000

Altra gemma del Sol Levante. Il brano, scritto da Bowie nel marzo del ’70, è una dichiarazione d’amore per la futura moglie Angela Barnett e vede la partecipazione di Marc Bolan (chitarra), Tony Visconti (basso) e Godfrey McLean (batteria). The Prettiest Star non ottiene riscontri commerciali e rimarrà un singolo raro in tutte le sue dimensioni. Anche in questo caso, le copie distribuite sono pochissime e la quotazione supera facilmente le migliaia di euro. The Prettiest Star verrà riregistrata due anni dopo con gli Spiders From Mars e inserita in ALADDIN SANE.

David Bowie

The Prettiest Star / Conversation Piece

Italia 45 giri Philips 6052 011; 1970 € 2500

Anche la stampa italiana di The Prettiest Star è molto rara. Il brano viene trascurato dalla critica, non ha passaggi radiofonici e distribuito in un numero esiguo di copie. Certamente rimane il disco più raro dell’intera discografia. È richiestissimo dai collezionisti esteri e talvolta la quotazione da noi indicata è stata superata dal risultato di alcune aste “on line”. Bellissima la grafica realizzata dallo studio Convertino. Del singolo esiste anche la versione da Juke-Box.

David Bowie

Memory Of A Free Festival part 1 / part 2

Svezia 45 giri Mercury 6052 026 € 3500

Memory Of A Free Festival è una canzone scritta da Bowie per commemorare il festival gratuito di Beckenam al Croydon Road Recreation Ground, evento organizzato il 16 agosto 1969 dal suo laboratorio artistico, il Growth. Di ispirazione folk, il 45 giri vende poche centinaia di copie sia in patria che altrove. Viene pubblicato senza copertina fotografica in Inghilterra, Stati Uniti e Norvegia, e soltanto in Olanda, Germania e Svezia con picture sleeve. Questa svedese è rarissima ed è la più quotata.

David Bowie

Changes / Andy Warhol

Giappone 45 giri RCA Victor SS 2184; 1972 € 1200

Altra splendida copertina di marca giapponese. Lo scatto fotografico riprende lo stesso di Hunky Dory e anche i brani sono estratti dallo stesso ellepì. Andy Warhol è un brano scritto da David Bowie dopo aver incontrato l’artista di Pittsburgh nel settembre del ’71, durante il tour americano. Rimane molto ricercata la versione francese e a seguire quella tedesca anche se entrambe sono di gran lunga meno quotate della versione giapponese. In molti Paesi (come Inghilterra, Australia, Canada e Stati Uniti), il singolo è stato distribuito senza copertina fotografica.

David Bowie

Starman / Suffragette City

Angola 45 giri RCA Victor 30.006; 1972 € 1000

Registrato nell’aprile del ’72 e inserito in THE RISE AND FALL OF ZIGGY STARDUST, Starman diventa un successo mondiale e incontra innumerevoli rifacimenti. In Italia, oltre al successo della versione originale, arriva anche quello della versione italiana dei Profeti del 1973 con il titolo L’amore mi aiuterà con il testo di Daniele Pace, mentre rimane discutibile la versione di Kriss e il Gruppo 2000. Questa versione pubblicata in Angola rimane sicuramente la più rara, essendo stata distribuita in poche copie e per una ristrettissima fetta di popolazione. In Italia il brano viene abbinato a John, I’m Only Dancing.

David Bowie

Time / Prettiest Star

USA 45 giri RCA Victor APBO 0001; 1973 € 4000

Normalmente distribuito senza copertina fotografica, la RCA americana ne distribuisce pochissime copie con lo stesso scatto dell’LP ALADDIN SANE (da cui i brani sono estratti). Nel corso degli anni, questa rarissima versione USA ha raggiunto cifre imponenti. Rimanendo in quest’ambito, rimane interessante la versione giapponese, mentre in Europa questa accoppiata di brani è stata distribuita solo in Spagna e Francia.

David Bowie

Sorrow / Amsterdam

Messico 45 giri RCA Victor SP 3043; 1974 € 2000

Estratta dall’album di cover PIN-UPS, Sorrow è una canzone del ’65 scritta da Bob Fieldman, Jerry Goldstein e Richard Gottehrer. Bowie la fa sua e nel giro di pochi giorni dalla pubblicazione nel piccolo formato la spedisce al terzo posto della classifica inglese. Per la B side viene prescelto un pezzo coinvolgente come Amsterdam, di Jacques Brel, che in Italia viene utilizzato come retro di Life On Mars. Il singolo edito per il mercato messicano è di una rarità assoluta ma è ancor più raro trovarlo in condizione mint. Di facile/media reperibilità sono le versioni europee, mentre rimane difficile la versione giapponese.

David Bowie

Questo articolo è tratto da «Vinile» n.29, disponibile in tutte le edicole e sul nostro store online!

Vinile 29 Sprea Editori
You May Also Like