Da domani Classic Rock 104 in edicola: l’anteprima!

Dal domani arriva in tutte le edicole il nuovo numero di luglio di Classic Rock, con una cover story dedicata all'album di debutto di Jimi Hendrix.

La sezione STYLE di questo mese è dedicata a un'intervista a Omar Pedrini, che racconta il disco dei Timoria che nel 1993 cambiò il suono del rock alternative italiano. Tra suggestioni grunge e amplificatori grandi come frigoriferi.

Il numero continua con Bobby Gillespie & Jehnny Beth: la sorpresa più inattesa del momento arriva da questa strana coppia. Ma occhio: Lee Hazlewood & Nancy Sinatra c’entrano poco. Continuiamo con Jackson Brown, uno dei songwriter più amati d’America che a sei anni di distanza da STANDING IN THE BREACH torna con un disco personale e politico come solo lui sa fare.

Ed eccoci alla cover story, una narrazione dell'esperienza unica che fu il debut album della Jimi Hendrix Experience, realizzato a Londra nel corso di sei mesi. Destinato a diventare un classico, assicurò al suo autore la gloria eterna.

Vi raccontiamo poi della volta in cui Paul McCartney, nel 1971, andò a nascondersi in una remota fattoria in Scozia per elaborare il lutto della fine dei Beatles. Ma soprattutto, cinquant’anni dopo, vi parliamo della resurrezione narrata da RAM.

Continuiamo con Laura Nyro: abbiamo chiesto a Stephen Paley (testimone diretto della sua ascesa) di raccontarci la sua parabola artistica, in occasione dell'uscita di un meragviglioso (e costoso) cofanetto in vinile.

Ayron Jones invece arriva da Seattle e incanala una giovinezza problematica in un rock duro e cattivo dai sapori blues & grunge. Ma non dimentica di battersi contro gli stereotipi razziali.

E ancora, parleremo di Frank Zappa: il custode del suo immenso patrimonio artistico, Ahmet Zappa, ricorda gli ultimi momenti spensierati vissuti in famiglia e sogna che accedere alla musica di suo padre diventi “facile quanto fare una telefonata”.

Tra le nostre pagine non potevano mancare gli Iron Maiden: gli ex Paul Di’Anno e Dennis Stratton ripensano ai primi tempi dei Maiden e all’omonimo disco d’esordio che cambiò il volto dell’heavy metal.

Infine, vi raccontiamo i Cleopatrick: cresciuti in una città dove non c’è niente, mescolano guitar rock e hip hop e giurano fedeltà alla filosofia del “do it yourself”.

Non mancheranno le novità discografiche e dal vivo, le nostre amate recensioni degli ultimi dischi e dei libri dedicati alla musica, i consigli di Accordo e il duello di opinioni tra le firme di Classic Rock.

«Classic Rock» n.104 sarà in edicola da domani, 25 giugno, ma è già disponibile in copie limitate sul nostro store online!

You May Also Like