Quando Patti Smith si ruppe il collo sul palco

15-Patti-Smith-Arista-Records

Alcuni artisti hanno imparato che quella per il rock and roll non è una passione sicura nel modo peggiore. Patti Smith ne è un esempio. 

Era il 23 gennaio del 1977, la poetessa del punk newyorkese stava esibendosi a Tampa. Qualche mese prima, Patti Smith rilasciò RADIO ETHIOPIA, un fallimento su tutta la linea, dal punto di vista critico e commerciale; specialmente se paragonato a HORSES. La reazione del pubblico al disco non frenò la Smith, sempre più determinata a regalare uno spettacolo memorabile a chi si sarebbe unito a lei nel suo primo concerto in arena. 

La storia dell'incidente

Al tempo, Patti Smith era ben nota al pubblico per la sua presenza esplosiva sul palco. L'artista ricorda, però, che in quel periodo avesse deciso di fare un passo indietro in termini di dinamismo a causa delle sue condizioni fisiche non completamente ottimali: "Non sballottavo come al solito durante quel concerto, ma quando colpì uno dei monitor col piede, rimase appeso all'estremità del palco". Furono queste le parole dell'attrice intervistata da Uncut nel 2012. "Avevamo bisogno di più spazio e più luce - ha continuato - Non ne avevamo abbastanza a disposizione ed ebbi un incidente. Sono gli aspetti pratici della cosa"

Ad un certo punto, Patti Smith cadde dal palco, quelli successivi, furono mesi particolarmente dolorosi sotto l'aspetto fisico a causa della riabilitazione. L'artista confermò anche che l'incidente non fosse stato causato da un presumibile stato d'ebbrezza, come da molti suggerito, spiegando: "Ci sono state molte voci di corridoio che affermavano che fossi salita sul palco in uno stato alterato. Non è vero, ero attenta durante il concerto perché non c'era abbastanza spazio né luce"

Il ritorno di Smith dal vivo 

Dopo essersi rimessa in sesto, Patti Smith continuò il tour, protetta da un collare. L'incidente, però, segnò un punto di svolta nella sua carriera, per il quale si vide costretta a rivedere il suo rapporto col pubblico. "Ci sono molti ragazzini che vedono gli artisti come una guida - spiegò a Rolling Stone nel '78 - Voglio che le persone si sentano al sicuro e si fidino di me. Non voglio deludere nessuno. Ho deciso di prendermi cura di me stessa fisicamente. Credo, vista la mia crescita nel tempo, che quell'incidente sia la cosa migliore che mi sia capitata. Vivevo un periodo di costante movimento e l'accaduto mi ha costretto a fermarmi. Mi muovevo senza una direzione. Rimanere immobile mi ha permesso di riassestarmi. Ho accettato delle responsabilità". Un anno e mezzo dopo l'incidente, Smith tornò a Tampa per aprire uno show di Bob Seger. In quell'occasione, l'artista promise al pubblico che avrebbe regolato "un conto in sospeso". Per tutto lo show, lei rimase ferma. Nel 2012, in ogni caso, Patti Smith rivelò di avere ancora problemi a causa del suo incidente. 

You May Also Like