The Kinks, The Pretenders e la storia del brano che ha dato vita a una famiglia

Kinks
Mandatory Credit: Photo by Dezo Hoffman/REX/Shutterstock (14448f) The Kinks – Ray Davies, Mick Avory, Dave Davies and Pete Quaife Various – 1966

Si parla di Stop Your Sobbing, un brano scritto per una donna che, tempo dopo, sarebbe stata reinterpretata da un'artista che sarebbe diventata la fidanzata del suo autore. 

La cover di Stop Your Sobbing dei Pretenders è ben lontana dall'essere l'unica reinterpretazione apprezzata dai propri autori. Ciò nonostante, è l'unica a portare con sé una storia romantica ed appassionante. Il brano, incluso nell'album di debutto del 1964 dei Kinks, marcò una profonda divisione tra il metal ante litteram di You Really Got Me ed il sunny beat-pop che lo caratterizzava. Ciò nonostante, anche Stop Your Sobbing presentava quella melancolia riflessiva tipica dei testi firmati da Ray Davies. Stando all'autobiografia dell'artista, egli avrebbe dedicato la canzone ad una delle sue fidanzate, particolarmente emotiva, le cui lacrime avrebbero destato più volte in lui, aspri sensi di colpa

La cover dei Pretenders di Stop Your Sobbing 

Nei primi anni '60, Chrissie Hynde era una teenager dell'Ohio innamorata delle band della British Invasion. Nel 1973, si trasferì a Londra, venendo assunta dalla rivista musicale NME. 5 anni dopo, Chrissie fondò i Pretenders. La prima formazione della band incise 6 tracce da inviare alle label per catturare la loro attenzione. Tra i brani inclusi nella demo, una cover di Stop Your Sobbing dei Kinks, tra le sue preferite della band. 

Fu proprio quella la canzone che convinse Nick Lowe a produrla come loro singolo di debutto, rilasciato nel gennaio del 1979. I Pretenders emersero nella scena punk, ma la loro versione modern-retro di Stop Your Sobbing aveva, decisamente, qualcosa di speciale dalla sua. Il brano non sfondò in classifica, piazzandosi a malapena nelle ultime posizioni della Top 40 inglese. Ciò nonostante, conquistò Ray Davies. Nel tempo, Chrissie provò diverse volte ad incontrare Davies; un appuntamento che quest'ultimo evitò a più riprese, temendo di fare una cattiva impressione sulla collega. 

Alla fine, i due riuscirono a conoscersi, in un club a New York nel 1980, per poi finire in una relazione che avrebbe dato vita a Natalie, loro figlia, nata nel 1983. L'anno dopo, in ogni caso, i due si sarebbero separati. In ogni caso, le tensioni che portarono alla fine della loro relazione erano puramente personali, con i due che conservarono la stima che provavano l'uno per l'altra dal punto di vista musicale. 

You May Also Like