Queen: la storia di NEWS OF THE WORLD e della sfida coi Sex Pistols e il punk

queen
Queen performing in New Haven, CT. Carl Lender Permission details This work is free and may be used by anyone for any purpose. If you wish to use this content, you do not need to request permission as long as you follow any licensing requirements mentioned on this page. The Wikimedia Foundation has received an e-mail confirming that the copyright holder has approved publication under the terms mentioned on this page. This correspondence has been reviewed by a Volunteer Response Team (VRT) member and stored in our permission archive. The correspondence is available to trusted volunteers as ticket #2009021210000813. If you have questions about the archived correspondence, please use the VRT noticeboard. Ticket link: https://ticket.wikimedia.org/otrs/index.pl?Action=AgentTicketZoom&TicketNumber=2009021210000813 Find other files from the same ticket:View more CC BY-SA 3.0

Il loro album precedente fu un disastro, il punk rock dominava le scene e la stampa li dava per spacciati, ma i Queen seppero risorgere grazie al letale NEWS OF THE WORLD.

A DAY AT THE RACES venne distrutto dalla critica e, nel 1977, i Queen videro la  fine improvvisa del loro regno, almeno fino all'uscita, il 28 ottobre, di NEWS OF THE WORLD, un disco potente, aggressivo e ricco di inflessioni provenienti dai sottogeneri che esercitavano egemonia nel panorama rock in quel periodo. A DAY AT THE RACES, il lavoro precedente, vide forse i Queen adagiarsi sugli allori, venendo accusati da pubblico e critica di aver avuto un atteggiamento parodistico nei confronti del disco. Al tempo, poi, il punk era diventato il fiore all'occhiello del marasmatico panorama rock. Insomma, Freddie Mercury ed i suoi Queen si videro, ben presto, costretti a reinventarsi.

La faida tra i Queen ed i Sex Pistols

Due band che non erano mai realmente andate d'accordo e che, anzi, si erano scontrate più di una volta nella vita reale. All'uscita di NEWS OF THE WORLD, però, Queen e Sex Pistols, due anacronistici sfidanti, rappresentanti due facce di una medaglia che, mai come in quel periodo storico, risultava particolarmente mutevole ed instabile. Da una parte, il disco degli eclettici giganti della musica che, del glamour unito alla ricercatezza sonora avevano fatto un trademark, mentre dall'altro, nel medesimo giorno, si trovava un gruppo che aveva inneggiato contro la stessa istituzione che i Queen avevano nel nome. Il 28 ottobre del 1977, infatti, nei negozi di dischi usciva anche NEVER MIND THE BOLLOCKS... HERE'S THE SEX PISTOLS.

Freddie Mercury in quel periodo veniva visto come una figura seria, a tratti pesante, a causa dell'andamento stesso del panorama socioculturale in cui la band andava ad inserirsi. Nulla di più sbagliato, oggi come ieri, parlando di uno dei frontman più trasgressivi ed iconici nella storia; un uomo che ha consacrato e sacrificato la sua vita per la musica e l'edonismo, vivendo ogni istante come se fosse l'ultimo. Nell'autunno punk del '77, comunque, NEWS OF THE WORLD vide la luce, con un nemmeno troppo sorprendente primato di sette milioni di copie vendute. Un disco nato dalla determinazione, dal desiderio di riscatto, da parte di una band che, con le unghie e con i denti, aveva sempre lottato per ottenere il suo posto nel Gota dei grandi della musica. Ad oggi, NEWS OF THE WORLD continua ad essere l'album dei Queen di maggior successo in assoluto in cui, in ogni caso, trovano spazio baluardi della loro discografia come We Will Rock You, We Are The Champions e Sheer Heart Attack.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like