I funerali di Malcolm Young: “La scintilla del suo talento vivrà per sempre”

Foto via: ultimateclassicrock.com/malcolm-young-funeral-ac-dc/

Nei giorni scorsi si è svolta la cerimonia privata per dire addio a Malcolm Young degli AC/DC: “Vi chiediamo di ricordare Malcolm come un uomo generoso e d’immenso talento”

Nei giorni scorsi si sono svolti i funerali privati di Malcolm Young degli AC/DC. Alla cerimonia hanno partecipato gli ex colleghi, fra cui suo fratello Angus, il cantante Brian Johnson, Cliff Williams, Mark Evans e Phil Rudd.
Young è stato ricordato come un uomo generoso e “d’immenso talento“. Il 64enne è morto all’inizio di questo mese dopo una battaglia contro la demenza senile e altri problemi di salute protratti per diversi anni, che lo hanno costretto a ritirarsi dalla band da lui co-fondata nel 2014.
Il funerale si è svolto nella cattedrale di St Mary a Sidney, in Australia.

La chitarra di Young del ’63 è stata posizionata sulla sua bara durante la cerimonia nella cattedrale, mentre agli ospiti è stato consegnato un libretto commemorativo che includeva un plettro nero, con l’incisione delle lettere “M” e “Y”, divise dal classico fulmine simbolo degli AC/DC.

La famiglia di Malcolm vi ringrazia per tutto l’amore e il supporto che abbiamo ricevuto in questo periodo. Chiediamo di ricordare Malcolm come un uomo generoso e d’immenso talento. La sua enorme eredità lasciata alla famiglia e all’industria musicale non sarà mai dimenticata. Malcolm ci ha lasciato troppo presto, la scintilla del suo talento vivrà per sempre.” cita il comunicato stampa.

 

Commenta Via Facebook

You May Also Like