Dopo 29 anni è ripartita la produzione di vinili in Giappone

Avevamo dato la notizia nel 2017: a causa dell’andamento dei mercati, nel 2018 la Sony ha ricominciato a stampare vinili in Giappone nello stabilimento Sony DADC Japan, la controllata che ha sede nella prefettur Shizuoka, a sudovest di Tokyo  (29 anni dopo aver chuiuso l’ultimo stabilimento giapponese).  I primi titoli stampati sono stati:

Yume de Aetara—Eiichi Ohtaki: Song Book III

Billy Joel:  52nd Street.

Curiosamente sia Eiichi Ohtaki sia Billy Joel facevano parte del primo gruppo di artisti ad essere stati pubblicati su CD nel 1982.

Il vicepreseidente della Sony Aiichiro Furukawa ha dichiarato che “abbiamo discusso per due anni di questa idea prima di dare l’annuncio, perché abbiamo osservato come le cose andavano all’estero e i rispettivi trend in Giappone”.

La produzione di vinile è iniziata richiamando degli ingegneri in pensione che hanno fornito la necessaria esperienza nel formare i nuovi lavoratori.

 

 

Commenta Via Facebook