Il vinile ritorna ai livelli di vendita del 1988

RIAA, rapporto, vinile, stonemusic, 2018

La RIAA ha pubblicato il suo rapporto annuale del 2018: il vinile gode di ottima salute

La RIAA (Recording Industry Association of America) ha pubblicato il suo rapporto annuale per l’anno 2018, dal quale si evince che le vendite di dischi in vinile negli Stati Uniti hanno toccato i livelli del 1988, con un incremento percentuale dell’8% rispetto al 2017. Il mercato americano nel suo complesso ha generato 9.8 miliardi di dollari di introiti, crescendo del 12%, con il 30% di aumento di profitti derivati dallo streaming, che costituisce il 75% dell’intera cifra; i supporti fisici sono al 12%, mentre i download digitali all’11%.

Le vendite di CD per la prima volta dal 1986 ottengono meno di un miliardo di dollari mentre il vinile costituisce un terzo di tutti i formati fisici.

Qui il rapporto completo.

 

Commenta Via Facebook

You May Also Like