Sindacato dei sogni: intervista ai Tre Allegri Ragazzi Morti

Il sindacato del sogno, intervista, Tre Allegri Ragazzi Morti, TARM, Eugenio Mirti, Stone Music,

Abbiamo intervistato Enrico Molteni, il bassista dei Tre allegri Ragazzi Morti

Sta per iniziare il tour dei Tre Allegri Ragazzi Morti per presentare il nuovo disco “Sindacato dei Sogni” e abbiamo intervistato Enrico Molteni, il bassista del trio.

Di Eugenio Mirti

Il nuovo disco arriva dopo venticnique anni dalla vostra formazione; qual è il segreto della longevità del gruppo?
Non lo sappiamo neanche noi, ma l’amore per le idee è la cosa più importante; cercare degli spunti interessanti ci ha tenuti coesi, è importante non concentrarsi troppo sul proprio ego e mantenere le idee su un progetto più ampio.

“Sindacato dei sogni” è il nome del celebre gruppo di Steve Wynn, perchè avete scelto questo titolo?
Non siamo partiti con questa idea né per il titolo né per le sonorità; mentre registravamo il disco però poi abbiamo iniziato ad usare chitarre Rickenbacker a 12 corde, i pedali Fuzz, e molte altre cose che ci ricordavano quel genere musicale di cui i Dream Syndicate erano gli esponenti più famosi; “Sindacato dei sogni” è un nome evocativo e così  l’abbiamo usato.

“Una ceramica italiana persa in California” è una lunga galoppata nella psichedelia: come è nato il brano?
L’abbiamo creato dall’idea iniziale del basso in 3 e della batteria in 4 che creano un incastro abbastanza ipnotico: se lo ascolti tre minuti ti fonde il cervello!

La vostra etichetta (La Tempesta) nel 2020 avrà 20 anni: come festeggerete?
Stiamo intanto  pensando alla festa di quest’anno de La Tempesta, anche se sappiamo che il 2020 sarà da celebrare; la mia idea sarebbe quella di fare un festival con tutti gli artisti che hanno lavorato e fatto parte de LaTempesta.

Come scrivete canzoni e arrangiamenti?
Davide (Toffolo, NdR) arriva con un giro musicale e qualche parola; da quel momento iniziamo a suonare d’istinto insieme cercando di allungare lo spunto iniziale, proviamo a inserire qualche cambio, e poi Davide elabora meglio i testi.

Quale sogno vorresti ancora esaudire con una bacchetta magica?
Non so se sia realizzabile, ma mi piacerebbe fare un tour negli Stati Uniti, quelle storie da 40 date con il furgone on the road!

 

Queste le date del tour:

15-03-2019 Santa Maria a Vico (CE) – Smav (ore 22:00, ingresso 15 euro + dp)

16-03-2019 Conversano (BA) – Casa delle Arti (ore 22:00, ingresso 15 euro + dp)

22-03-2019 Trieste – Teatro Miela (ore 22:00, ingresso 15 euro + dp)

23-03-2019 Bologna – Estragon (ore 22:00, ingresso 15 euro + dp)

29-03-2019 Roncade (TV) – New Age (ore 22:00, ingresso 15 euro + dp)

30-03-2019 Lugano – Studio Foce (ore 22:00, ingresso in prevendita Chf 15.– con Lugano Card Chf 13. // biglietti in cassa serale Chf 18.– con Lugano card Chf 16.)

06-04-2019 Ravenna – Bronson (ore 22:00, ingresso 15 euro + dp)

08-04-2019 Torino – Officine Grandi Riparazioni (ore 21:30, ingresso 15 euro + dp) NUOVA LOCATION E NUOVA DATA

13-04-2019 Arezzo – Karemaski (ore 22:00, ingresso 15 euro + dp)

16-04-2019 Milano – Alcatraz (ore 22:00, ingresso 15 euro + dp)

18-04-2019 Roma – Monk (ore 22:00, ingresso 15 euro + dp)

27-04-2019 Genova – Balena Festival – (ore 20:00, ingresso 18 euro + dp)

Commenta Via Facebook

You May Also Like