A marzo la sesta edizione del Premio Buscaglione

Torna il Premio Buscaglione a Torino per scoprire gli artisti emergenti più interessanti.

Si terrà all’Hiroshima Mon Amour di Torino, il 12-13-14 marzo, l’attesa sesta edizione del Premio Buscaglione, presentata da Gigi Giancursi, ex Perturbazione.

Il Premio, dedicato al celebre Fred, ha come obiettivo quello di accendere i riflettori sulla nuova scena musicale italiana emergente per scovare la next big thing, i migliori talenti in circolazione. Negli anni passati si è dato spazio a realtà che con il tempo sono diventate sempre più importanti, come Lo Stato Sociale (2012), gli Eugenio in Via Di Gioia (2014) e i Blindur (2016).

Dopo mesi di selezioni, accederanno alla fase finale a Torino 12 artisti, e solo uno si aggiudicherà il premio da 3.000 euro più un tour di 10 date in giro per l’Italia. Il
vincitore del premio della critica invece vincerà 1500 euro più un tour di sei date, mentre l’artista che si aggiudicherà il Premio tempesta Dischi verrà inserito nella playlist della label. Ultimo ma non meno importante il premio Sold out che permetterà all’artista vincente il suddetto l’apertura di una data targata Locusta o Woodworm.

Il Premio Buscaglione è anche uno show imperdibile: nelle 3 serate, infatti, saliranno sul palco dell’Hiroshima Mon Amour i Siberia (12 marzo), Margherita Vicario (13 marzo) e Fulminacci per il gran finale del 14 marzo.

You May Also Like