La Jolly Roger Records apre ai gruppi stranieri: i Memory Garden saranno i primi

Dopo 12 anni di produzione riservata alle band italiane, la Jolly Roger Records apre anche ai talenti stranieri: i Memory Garden saranno i primi a fare parte del progetto.

“Black Beard”: questo il nome del nuovo progetto discografico della Jolly Roger Records, etichetta italiana attiva dal 2008 nella promozione di band metal. Per i primi 12 anni di carriera, la Jolly Roger Records si è concentrata sulla produzione rivolta esclusivamente a band italiane ma, con questo nuovo progetto, vuole aprire le sue porte a band provenienti da tutto il mondo

Le prime uscite saranno gli album FOREVER e TIDES del gruppo svedese Memory Garden che, per la prima volta, saranno disponibili in formato vinile. La produzione sarà limitata: di entrambi gli album verranno prodotte 250 copie ciascuno e le prime 100 saranno su Lp colorato. 

Entrambi gli album usciranno il 17 aprile, ma sono già disponibili in preorder qui:
FOREVER pre-ordini aperti qui.
TIDES pre-ordini aperti qui.
Inoltre, per chi li pre-ordina entrambi, ci sarà in regalo una maglietta dal merchandising di TIDES

Ecco una delle tracce presenti in TIDES. 

Ma chi sono i Memory Garden?

Sono una band svedese heavy metal formatasi nel 1992 e ancora attiva. Prendono il nome da Memory's Garden, un pezzo dei Trouble, band doom statunitense. Durante la loro carriera musicale, i Memory Garden si sono distinti per aver saputo mescolare sia riferimenti a icone doom-metal come i Black Sabbath, Solitude Aeturnus, Candlemass e Trouble, sia a nuove band del tempo come i connazionali Memento Mori e Morgana Lefay

FOREVER e TIDES uscirono rispettivamente nel 1995 e 1996 sotto l'etichetta indipendente locale Heathendoom. Entrambi gli album vennero registrati dalla band ai Fredman Studios con Fredrik Norman e furono accolti molto bene sia dai fan che danna stampa Europea. 

La svolta arriva dopo l'uscita di TIDES quando la band firmò un contratto con la prestigiosa label Metal Blade, la quale pubblicò il loro album successivo, VERDICT OF POSTERITY (1998). 

Dopo una serie di eventi live, tornano in campo nel 2000 con MIRAGE, altro album molto apprezzato dai fan. Qui le radici doom-metal si fanno sentire forte e chiaro.

Si avrà, poi, un doppio cambio di label: nel 2008 arriva CARNAGE CARNIVAL, album con il quale la band passa sotto la Vic Records; nel 2013, ivece, i Memory Garden tornano a lavorare con la Metal Blade Records e pubblicano il loro ultimo album, DOOMAIN

Commenta Via Facebook

You May Also Like