Linda: la bella fotografa che amò Paul McCartney

Fotografa, musicista, attivista per i diritti degli animali e l'alimentazione vegetariana. Ecco la storia della donna che conquistò l'ex Beatle.

La la lovely Linda, with the lovely flowers in her hair, cantava un Paul McCartney innamorato nel 1970. Adorabile, sì. Ma Linda McCartney era molto di più. Indipendente, fiera, per tutta la vita decisa a non sacrificare mai le sue passioni e la sua carriera per la fama del marito.

Linda Eastman nacque il 24 settembre 1941 a Scarsdale, New York. Nel 1962, la madre morì in un disastro aereo, proprio mentre Linda entrava all'Università dell'Arizona per studiare storia dell’arte. Così, forse alla ricerca di braccia che potessero lenire quel dolore, Linda sposò un compagno di studi, Joseph Melville See.

La loro storia durò molto poco. John ebbe con Linda una bambina, Heather, poi partì per l’Africa per studiare antropologia. La moglie decise così di divorziare e si trasferì a New York con la figlia.

Una volta laureata, Linda Eastman si comprò una Leica e cominciò a scattare, intraprendendo anche una relazione con un fotografo professionista di nome David Dalton. Scattò una foto dopo l’altra, prima ai Rolling Stones sul loro yacht, poi a Neil Young, Bob Dylan, Janis Joplin. Con lo scatto ad Eric Clapton per la rivista «Rolling Stone», diventò la prima donna la cui fotografia sia mai apparsa in copertina. Era l'11 maggio 1968.

E Paul? Linda lo incontrò a Londra nel 1967, in un locale dove i Beatles stavano presentando uno dei loro album più celebri: SGT. PEPPER LONELY HEARTS CLUB BAND. Si parlarono, si rividero. Ma Paul era fidanzato con un'attrice, Jane Asher, con cui aveva comprato casa a Westminster. E Linda doveva ripartire per New York.

Il destino giocò però a loro favore. Un giorno, Jane Asher trovò il fidanzato a letto con un'altra, un'aspirante scrittrice di nome Francie Schwartz, e ruppe il fidanzamento.

Allora, Paul cercò Linda. Corse da lei a New York insieme a John Lennon, poi, a settembre le chiese di raggiungerlo a Londra. Sei mesi dopo, i fidanzati si sposarono con una piccola cerimonia civile all'ufficio del registro di Marylebone. Per evitare la folla dei fan, la coppia entrò da una porta laterale, senza gli altri Beatles, ma con i loro testimoni: il fratello di Paul, Michael McCartney (che arrivò in città con un'ora di ritardo per via di un treno guasto), e l'assistente dei Beatles, Mal Evans. Era il 12 marzo 1969 e Linda Eastman era incinta di quattro mesi di Mary.

Paul adottò la figlia di Linda avuta dal precedente matrimonio. Insieme, i coniugi ebbero Mary, Stella, oggi famosissima stilista, e infine James.

I fan britannici dei Beatles non accettarono il matrimonio, offendendo Linda per essere statunitense e per essere stata una madre single. E indovinate l'altra accusa? Esattamente quella rivolta a Yōko Ono: aver fatto sciogliere i Beatles.

Nonostante questo, Paul non volle più separarsi dalla fotografa che l'aveva conquistato. Le insegnò a suonare le tastiere e la incluse nella formazione dei Wings, la band che fondò dopo lo scioglimento dei Beatles. Insieme, produssero RAM, l'album a quattro mani, il progetto di "Paul & Linda". Sul retro del disco, una fotografia di Paul, Linda e della figlioletta Mary, e due insetti (simili a scarafaggi, beatles appunto) ripresi nell'atto dell'accoppiamento.

Linda non rinunciò alla sua carriera. Continuò a scattare fotografie, divenne una paladina dei diritti degli animali e pubblicò un libro che diventò un best seller: Linda McCartney Home Cooking. E se il personaggio di Lisa Simpson è ancora oggi vegetariano, è merito di Linda, che convertì il marito a questo tipo di alimentazione.

Poi, la tragedia. Nel 1995, a Linda McCartney venne diagnosticato un cancro al seno. Morì il 17 aprile del 1998, a 56 anni, nel ranch di famiglia a Tucson, in Arizona.

Per "la sua ragazza", Paul produsse l'album corale A GARLAND FOR LINDA. Le figlie invece portano ancora oggi avanti il suo messaggio di rispetto per l'ambiente e i diritti degli animali, oltre a finanziare la ricerca contro il cancro al seno.

Nel giorno dell'anniversario della sua morte, il canto di Linda, che al primo appuntamento con l'ex Beatle gli comprò un coniglietto bianco, risuona limpido e forte, come il carattere della sua proprietaria.

You May Also Like