La doppia vita di Joey Ramone

Il 19 maggio 1951 nasceva la voce del punk rock americano. Ma sapevate che Joey Ramone, oltre alla musica, negli anni 90 si era dedicato alla vendita azionaria?

Occhiali scuri, capelli lunghi, giacca in pelle. Quando pensiamo ai Ramones, forse, la prima cosa che ci viene in mente è quel look iconico, che scrisse la storia del punk rock americano. Quel look, Joey Ramone lo aveva già fatto suo prima ancora della sua militanza nei Ramones.

La musica, nella vita di Jeffrey Ross Hyman, era entrata molto presto. Già durante l'adolescenza, infatti, Joey si esibiva negli Snipers, indossando stivali rosa, una maglia nera, guanti lunghi fino al gomito e occhiali rotondi. 

Poi arrivarono i Ramones, con cui Joey militò come batterista, per poi sostituire Dee Dee alla voce. Il compagno, infatti, faceva fatica a suonare il basso e a cantare contemporaneamente. Con il gruppo, Joey restò fino al 1996 prima di intraprendere una carriera solista che i suoi fan, purtroppo, avrebbero avuto modo di conoscere solo dopo la sua morte, quel tragico 15 aprile 2001 (vi abbiamo raccontato in questo articolo cosa successe quel giorno). 

Vi abbiamo detto che, dopo la rottura con i Ramones, Joey si dedicò alla carriera solista.

Questo è vero, ma c'è di più. Sembra infatti che, alla fine degli anni Novanta, l'icona mondiale del punk rock si fosse interessato alla borsa e alla vendita azionaria. L'attività finanziaria l'avrebbe talmente assorbito da farlo innamorare di una presentatrice del famoso canale d'affari CNBC, tale Maria Bartiromo

Maria, nel corso di una serie di interviste, ha raccontato di aver cominciato a ricevere e-mail da qualcuno che si faceva chiamare Joey Ramone nel 1998 e all'inizio di averle ignorate, supponendo di aver attirato l'attenzione di un "tipo strano".

Dopo un po', però, la curiosità ebbe la meglio e la giornalista rispose. Joey chiedeva informazioni sugli investimenti, domandava a Maria cosa ne pensasse di Intel o di AOL, dimostrandosi in perfetta sintonia con i mercati. Un ottimo investitore.

E dopo le azioni, arrivò l'infatuazione. 

Mi disse: Maria, ho scritto una canzone su di te e mi disse di venire al CBGBs a Manhattan, di essere lì a mezzanotte. Ho detto: Joey, mi dispiace dirtelo ma devo andare in onda alle 6 del mattino e non posso essere da nessuna parte a mezzanotte se non nel mio letto.

Su sollecitazione di Ramone, però, quella sera Maria Bartiromo mandò una troupe televisiva nel televisiva. Il cameraman tornò con il nastro e la giornalista d'affari se ne innamorò. Era un tributo eccezionale.

La canzone vide la luce nel 2002, all'interno dell'album DON'T WORRY ABOUT ME. Il cantante si era già spento ma il brano sarebbe circolato a lungo, non solo tra i suoi fan ma anche, probabilmente, tra gli uffici di Wall Street.

You May Also Like