Qual è stato il primo singolo dei Rolling Stones?

rolling stones

Quando i Rolling Stones entrarono in sala di registrazione, nel 1963, non avevano nessuna canzone in repertorio. Scelsero così di darsi alle cover...

Lascereste uscire vostra figlia con uno Stone?

All'inizio, forse, qualche padre avrebbe risposto "sì". Quando si conobbero e cominciarono a suonare, infatti, Brian Jones, Mick Jagger, Keith Richards, Charlie Watts e Bill Wyman erano solo dei giovanissimi amanti del rock 'n' roll, dell'R&B e del blues elettrico americano.

Ma bastava ascoltarne le prime canzoni, per fare un passo indietro e rispondere diversamente. La musica dei Rolling Stones affondava infatti le radici nel blues inquieto di Robert Johnson e nella musica di Elvis Presley, ma li trasformava completamente, nella melodia e nello stile di vita: selvaggio, diretto, fatto di eccessi e sensualità.

Ma quale fu il primo singolo degli Stones?

Non un pezzo originale, ma Come On, cover di un brano di Chuck Berry pubblicato nel 1961. La scelta non fu casuale, perché, quando, il 2 maggio del 1963, il gruppo allora capitanato da Brian Jones entrò in sala di registrazione accompagnato dal manager (improvvisatosi produttore) Andrew Loog Oldham, non aveva ancora alcuna canzone in repertorio e nemmeno un testo nel cassetto.

Gli Stones dovettero così pescare tra i brani che ascoltavano abitualmente.

Nella ricerca di un pezzo di cui eseguire una cover, Mick e compagni si imbatterono dunque in Come On, brano che Chuck Berry aveva inciso prima dellla reclusione in carcere per avere consumato rapporti sessuali con una quattordicenne che lavorava in un locale di sua proprietà.

Da sempre fan del musicista di Saint Louis, i Rolling Stones registrarono un pezzo della durata totale di 1 minuto e 45, mentre sul lato B del singolo incisero I Want to be Loved di Muddy Waters, che avevano già avuto modo di eseguire qualche mese prima.

Il brano, nonostante Mick Jagger si autodefinisse allora, "membro di un brano di dilettanti" ebbe un incredibile successo. Come On venne rilasciato il 7 giugno 1963 e il 27 luglio, poco più di un mese dopo, entrò in classifica NME dei singoli al ventesimo posto.

Piccola curiosità. Siamo ancora all'inizio della carriera della band britannica promossa come il "lato sporco e cattivo dei Beatles". Dopo il rilascio del pezzo d'esordio, l'etichetta, che non confidava nel successo del gruppo, ne mandò solo quattro copie all'ufficio di Oldham. I Rolling Stones dovettero così andare in giro a comprare altri dischi per poterne avere almeno uno a testa.

Da quel trampolino di lancio, naturalmente, nacquero altri progetti, come quel primo disco, THE ROLLING STONES, prodotto sempre da Andrew Loog Oldham per la Decca Records. Dodici tracce, nove cover e, finalmente, i primi brani originali (li potete trovare in questo articolo).

rolling stones
You May Also Like