Deep Purple: come nacque la canzone “Highway Star”?

deep purple

Sapevate che uno dei più grandi successi dei Deep Purple, il brano Highway Star, è nato per caso? Dopo una prima improvvisazione, Jon Lord diede il suo tocco di classe.

Siamo nel 1971 e i Deep Purple sono in viaggio verso Portsmouth, durante un tour, quando un giornalista si avvicina e domanda loro come trovino l'ispirazione per scrivere le loro canzoni. Tutto avviene in poco tempo: Ritchie Blackmore afferra la sua chitarra acustica e improvvisa un riff sul momento. Ian Gillan lo segue con la voce. La sera stessa, la band suona il brano in concerto.

Nel 1972, Highway Star compare come opening track dell'album MACHINE HEAD (di cui abbiamo parlato qui), considerato uno dei dischi classici dell'hard rock e un neoclassico dell'heavy metal. 

La grandezza del brano sta nell'assolo di chitarra di Ritchie Blackmore ma anche, e forse soprattutto, in quello di organo di Jon Lord, tra i fondatori della band. L'assolo del tastierista inizia intorno al secondo minuto: Lord, con il suo Hammond C3, realizza un fraseggio di estrazione neoclassica. Non dimentichiamo infatti che tanto il tastierista quanto Blackmore erano grandi appassionati di Bach.

L'assolo di Lord divenne talmente famoso da essere stato reinterpretato nel tempo da numerosi musicisti. 

Sicuramente, la grandezza dell'assolo di Lord si deve anche allo strumento utilizzato, l'organo Hammond, di cui il tastierista non fu solo un estimatore, ma anche un grande innovatore. Nonostante, infatti, fosse nel frattempo uscito il sintetizzatore Moog (di cui abbiamo parlato qui), Lord restò fedele all'Hammond e cercò di rendere il suo suono sempre più duro, per adattarlo a quello della chitarra elettrica. 

Ciò fu possibile applicando un amplificatore Marshall all'organo, creando così un suono meccanico e graffiante, in grado di far competere gli assoli di Lord con quelli di Blackmore. In molti provarono a riprodurre la tecnica del tastierista, ma fallirono.

Lo stesso Lord spiegò: 

C'è un modo diverso di interpretare un Hammond. Molte persone commettono l'errore di pensare che si possa suonare un Hammond con la tecnica del pianoforte. Beh, è possibile, ma sembra che tu stia suonando un Hammond con la tecnica del pianoforte. Davvero, devi imparare a suonare un organo.

Qui puoi ascoltare Highway Star, suonata solo da Lord con il suo Hammond C3:

Jon Lord suonò con i Deep Purple tra il 1968 e il 1975, rivelando in questo periodo il proprio stile: riuscì a mescolare lo stile dei suoni classici con quelli hard rock, generando qualcosa di mai visto prima.

Una commistione di neoclassicismo, barocco, blues e rock, senza la quale il brano Highway Star non sarebbe come lo conosciamo oggi. 

Commenta Via Facebook

You May Also Like