5 cose che non sapevi su Linda McCartney

linda e paul mccartney

Figura importante per la storia del rock, Linda McCartney viene, oggi, ricordata per essere stata la moglie di Paul, nonostante la sua carriera nel mondo della fotografia fosse particolarmente degna di nota. 

Linda McCartney finì al centro di innumerevoli critiche e speculazioni dopo essersi unita in matrimonio con l'ormai ex colonna portante dei Beatles, Paul. In ogni caso, la donna, deceduta nel 1998 dopo aver portato avanti un'aspra battaglia contro il cancro per tre anni, non andrebbe ricordata solo per la sua meravigliosa relazione con l'artista britannico, essendo stata una fotografa di spicco del panorama culturale internazionale del XX Secolo. 

Höfner 500/1, Paul McCartney, basso elettrico, scheda, strumento, Stone Music

Paul non fu l'unico a scrivere canzoni su Linda 

Paul McCartney scrisse moltissime canzoni pensando a Linda, da Maybe I'm Amazed a My Love e Golden Heart Girl. Ciò nonostante, non fu l'unico e nemmeno il primo. La prima traccia dedicata alla donna, infatti, venne composta nel 1947, quando Linda aveva solo 6 anni da Jack Lawrence, un cliente dell'agenzia del padre. Si intitola Linda e divenne una hit per Buddy Clark. 

Aveva una passione indomita per la musica 

Paul e Linda si unirono in matrimonio nel periodo in cui i Beatles davano alla luce ABBEY ROAD. Nonostante sia principalmente associata al marito, Linda è sempre stata una grande appassionata di musica e, questo, la portò a stringere un forte legame con, ad esempio, Jimi Hendrix

Rifiutò di suonare con gli Smiths 

Intervistato da NME, Johnny Marr rivelò che gli Smiths offrirono a Linda la possibilità di fare da guest star in THE QUEEN IS DEAD, ma che ella rifiutò. Morrissey le scrisse, chiedendole se avesse voluto suonare il piano in Frankly, Mr. Shankly, siccome i membri della band fossero suoi grandi fan. 

Fu co-autrice di tutte le hit dei Wings dagli anni '70

Linda scrisse alcune delle hit di maggior successo che il marito incise coi Wings. Silly Love Songs, Live And Let Die, My Love, Band On The Run e Listen To What The Man Said sono tra le canzoni che Linda ha firmato insieme a Paul. 

Non era tra le eredi di Eastman-Kodak 

In una delle prime interviste da lei rilasciate dopo aver sposato Paul, Linda, il cui cognome da nubile era Eastman, mise a tacere le voci di corridoio per le quali fosse erede diretta di George Eastman, fondatore di Eastman Kodak Camera and Film Company. Le dicerie nacquero a partire dal fatto che suo padre avesse cambiato nome in Lee Eastman, essendo nato da una famiglia ebrea russa immigrata come Leopold Vail Epstein

You May Also Like