LOVE IS FOR SUCKERS: verso la fine dei Twisted Sister

twisted sister

Irriverenti, stravaganti, indefinibili. Tutti ricordiamo i Twisted Sister di We're not Gonna Take it. Eppure, quando il 13 agosto 1987 esce il loro quinto album, LOVE IS FOR SUCKERS, è un flop. Che cosa era successo?

Un'intera generazione è cresciuta sulle note di We're not Gonna Take it, sentendosi incompresa e ribelle proprio come i Twisted Sister. Una band che è riuscita a stupire, sconvolgere con la sua irriverenza. Che si è trovata al centro di scandali, come nel caso del brano sopracitato, che si temeva istigasse i bambini alla ribellione e alla violenza nei confronti dei genitori. 

Nati nel 1973, i Twisted Sister nella loro formazione storica vedevano Dee Snider alla voce, Mark "the Animal" Mendoza al basso, A.J. Pero alla batteria, Eddie Ojeda e Jay Jay French alla chitarra. La loro immagine fatta di trucchi, parrucche e travestimenti è inconfondibile, eppure inquadrarli in un solo genere è difficile: hard rock, glam, metal...

C'è solo una certezza: i Twisted Sister hanno lasciato un segno nella storia del rock, e per questo si sono guadagnati un gran numero di fan. 

Nonostante ciò, quando nel 1987 uscì LOVE IS FOR SUCKERS, quinto album del gruppo, si rivelò un flop. Molti fan non lo apprezzarono, e il disco non riuscì a risalire oltre il 74° posto della classifica Billboard. Cosa era successo?

Innanzitutto, la band aveva visto una defezione importante: il batterista, Pero, si era riunito con il suo vecchio gruppo, i Cities. Al suo posto, i Twisted Sister assoldarono Joey Franco. Inoltre, bisogna considerare che LOVE IS FOR SUCKERS non era nato come disco della band, ma come progetto singolo del vocalist Dee Snider. Artisti d'eccezione vennero contattati per dare il loro contributo al disco, quali Kip Winger, Reb Beach, Steve Whiteman e Jimmy Chalfant

Tuttavia, i produttori non vollero sentire ragioni: l'album doveva uscire a nome dei Twisted Sister, non solo del loro cantante. Così, il progetto solista venne convertito dal music business, per diventare il quinto album della band. Fu la genesi di LOVE IS FOR SUCKERS come lo conosciamo oggi. 

Non finisce però qui: l'uscita dell'album coincise anche con una sorta di restyling della band. In questa occasione, per la prima volta, i Twisted Sister comparvero senza trucco o costumi. Inoltre si verificò un notevole cambiamento anche a livello di sound: per la prima volta infatti il gruppo, in alcuni brani dell'album, si piegò a tendenze più pop. Questa fu una delle ragioni che provocò critiche da parte dei fan storici della band. 

Per i Twisted Sister fu l'inizio della fine: due mesi dopo la pubblicazione dell'album, il frontman Dee Snider abbandonò il gruppo. Poco dopo, la loro casa discografica ruppe il contratto. Così, agli inizi del 1988, la band si sciolse. 

Negli anni a venire seguirono diverse reunion occasionali finché, nel 2003, la band tornò definitivamente insieme. Nonostante gli alti e bassi, i Twisted Sister negli anni hanno continuato a ispirare i loro fan.

You May Also Like