I nostri 5 album preferiti del Southern Rock

Alle radici del rock ‘n’ roll c'era un mix esplosivo di jazz, country e blues. E se scavassimo a fondo, scopriremmo che quelle radici affondano in Sud America. Ecco cinque album che secondo noi sono indispensabili per conoscere il Southern Rock!

1. The Allman Brothers - AT FILLMORE EAST

Nel marzo del 1971 l’Allman Brothers Band è a New York, nel locale Fillmore East. I sei membri, Gregg e Duane Allman, Dickey Betts, Berry Oakley e i due (sì, avete capito bene) batteristi Jay Johanson e Burtch Truck, stanno per registrare un album live.

AT FILLMORE EAST è uno dei più rappresentativi del Southern Rock. Che sia per la vena blues e quella jazz, il calore e la chimica tra i membri del gruppo o le loro tipiche improvvisazioni, è un imperativo ascoltare capolavori come In Memory of Elizabeth Reed, o You Don’t Love Me.

2. Lynyrd Skynyrd - PRONOUNCED "Léh-'nérd-'Skin-'nérd"

Nell’agosto del 1973 i Lynyrd Skynyrd si isolarono in una fattoria in campagna per comporre il loro album di debutto, PRONOUNCED. Il gruppo si era fatto conoscere suonando per diversi locali della Florida, spostandosi poi in Alabama e in Georgia. AT FILLMORE EAST fu come un faro che illuminò la loro strada: sulla scia della Allman Brothers Band i Lynyrd Skynyrd composero 8 tracce in puro Southern Rock, come I Ain’t The OneTuesday’s GoneSimple Man.

Non dimentichiamo Free Bird, che divenne l’ultima canzone suonata prima di un incidente aereo in cui persero la vita tre membri della band.

3. The Marshall Tucker Band - THE MARSHALL TUCKER BAND

C’è una vena del Southern Rock estremamente country, ed ecco che la Marshall Tucker Band è lì a navigarla. Ma non c’è solo country nella loro musica: potreste trovarci anche un po’ di rock britannico, qualche spunto dai Rolling Stones e dai Cream, travestito e più roco, ma riconoscibile. Il loro album d’esordio uscì nel 1973.

Anche qui sulla scia dei padri del Southern, gli Allman Brothers, il disco si apre con Take The Highway, a cui però si aggiunge il flauto di Jerry Eubanks a rendere unica questa band nel panorama Southern Rock. Tra ballate, country, gospel e blues – ovviamente senza dimenticare il rock – questo album è una vera perla.

4. Wet Willie - WET WILLIE

È un dovere mettere in questa lista anche i Wet Willie, che per creatività non hanno rivali. Usciti dall’Alabama degli anni Settanta, il loro primo album omonimo li ha catapultati tra i grandi nomi del Southern Rock. In un vortice di blues (Have a Good Time), rock (Dirty Leg, Spinning Round, Rock e Roll Band), e funk (Shame, Shame, Shame), i Wet Willie sono assolutamente da ascoltare, anche se il loro nome può suonarvi poco conosciuto.

5. Gov't Mule - GOV'T MULE

In questo disco troverete di tutto e di più. Ormai avrete capito che il Southern Rock non è solo un genere, e che chi lo suona vive di molteplici influenze. Ecco che con GOV’T MULE la band omonima, nata nel 1995 da Warren Haynes, Allen Woody (dalla Allman Brothers Band) e da Matt Abst (dalla Dickey Betts and the South Band) le influenze hard rock, blues, funk, rock acustico e via dicendo si ritrovano nello stesso album. Esplosivo, dinamico, travolgente.

You May Also Like