Black Sabbath: in arrivo la versione Super Deluxe di SABOTAGE

L'anno nuovo si è dimostrato proficuo per i Black Sabbath, al soldo di riedizioni esclusive degli album che hanno coronato il loro successo. Ed è arrivato anche il turno di SABOTAGE, sesto nella collezione discografica e in arrivo l'11 giugno con un pacchetto d'eccezione. 

Il 2021 ha raccolto sotto la sua ala uno scrigno di memorie firmate Black Sabbath. A partire da febbraio, con il rilascio di una stampa speciale, da parte dell'etichetta discografica BMG, di BLACK SABBATH, VOL.4 (1972) figlio del protagonismo canoro di Ozzy Osbourne. Quest'ultimo, nel 1979, ha ceduto il microfono a Ronnie James Dio, alfiere di due importanti produzioni discografiche che hanno visto una rinascita in veste deluxe a marzo. Si tratta di HEAVEN AND HELL (1980) e MOB RULES (1981). Titoli indimenticabili, dove il primo ha coniato anche il nome del gruppo fondato da Dio, Tony Iommi, Geezer Butler e Vinny Appice nel 2006. E il prossimo 11 giugno ha in serbo un'altra carta speciale per i maghi dell'heavy metal, sotto il segno di SABOTAGE (1975). 

L'incisione dell'album coincise con un periodo piuttosto travagliato per la band, offuscata dal consumo quotidiano di LSD e soggetta al passaggio dall'etichetta WWA Records alla Vertigo Records. Con questa i Black Sabbath lanciavano il seguito di SABBATH BLOODY SABBATH, un successo da 2,9 milioni di copie vendute, che l'album successivo non riuscì ad equiparare. Ma si tratta di un album estremamente eclettico e perfezionista, grazie all'attenzione certosina di Iommi. Al suo interno spiccano brani di più ampia portata, come Hole In The Sky e sonorità avanguardiste, come quelle di Supertzar  

Un prodotto, quindi, che a quasi 50 anni di distanza dalla sua pubblicazione merita un riconoscimento. Per questo la BMG dà alle stampe due formati del disco: 4CD e 4LP da 180g. Ciascuno dei due album comprende 16 tracce live registrate durante il tour americano del 1975. Tra queste la già citata Hole In The Sky Megalomania, da SABOTAGE, e Spiral Architect Sabbra Cadabra da SABBATH BLOODY SABBATH. Il pacchetto, anticipato dal remaster di Am I Going Insane (Radio)è già disponibile per il pre ordine e sarà accompagnato da un booklet con note di copertina inedite, una panoramica storica dell'album con interviste e citazioni dei musicisti, rassegna stampa dell'epoca, foto esclusive comprensive di un poster e il concert book al Madison Square Garden del 1975

Era il 3 dicembre quando i Black Sabbath fecero tutto esaurito al loro concerto nel celebre stadio di Manhattan. Quel giorno Ozzy Osbourne compiva 27 anni e sembra che una ragazza vestita da diavolo fosse uscita dalla torta e che Iommi fosse stato colpito da una bottiglia di birra in testa, proseguendo il post concerto con una benda. Per chi c'era, lo spettacolo è stato pirotecnico, affermando l'egemonia della band heavy metal nel panorama eclettico anni Settanta. Ecco come SABOTAGE, con Osbourne, Iommi, Butler e Bill Ward su quella copertina che li rifletteva in uno specchio, rivive nel tempo senza età, con la Super Deluxe pensata per i loro fan. 

Scopri la cover story di «Classic Rock Italia» n.103, dedicata ai Black Sabbath e a SABOTAGE. Il numero è disponibile in tutte le edicole e sul nostro store online!

Classic Rock Italia 103 Sprea Editori
You May Also Like