David Lee Roth annuncia il suo ritiro dalla musica

Ben noto al pubblico per essere lo storico frontman dei Van Halen, David Lee Roth ha portato avanti per lungo tempo una carriera solista di successo. La notizia del suo ritiro dalle scene è recentissima e ha destato grande clamore tra appassionati e addetti ai lavori. 

Classe 1954, David Lee Roth si è sempre distinto per il suo immenso carisma e per la personalità energica e l'attitudine esplosiva che lo caratterizzano dentro e fuori dal palco. Il celeberrimo frontman storico della band dei fratelli Van Halen, però, ha recentemente espresso la sua volontà di ritirarsi dalle scene. Nel corso di un'intervista, infatti, Roth ha rivelato che i suoi resident show a Las Vegas saranno gli ultimi della sua carriera e che andrà subito dopo "in pensione"

van halen
Ph. via Instagram: David Lee Roth

L'addio alle scene 

A un anno dalla tragica perdita del leggendario Eddie Van Halen, David Lee Roth ha deciso di proclamare ufficialmente il suo addio alle scene. Roth fu il cantante della band di Panama fino al 1985, quando decise di iniziare seriamente a dedicarsi alla sua carriera solista. Oggi sessantasettenne, David Lee Roth ha pensato che, per lui, fosse arrivata l'ora di appendere il microfono al chiodo, almeno dal vivo, dando il giusto addio ai fan con un'ultima serie di concerti. 

Roth accompagnò i fratelli Van Halen nel loro periodo di maggior successo e, dopo essersi dedicato al suo percorso solista, tornò nella band nel 2007 in occasione di un grande tour mondiale. Nel corso di una recente intervista rilasciata al Las Vegas Review Journal, Diamond Dave ha dichiarato quanto segue: "Vado in pensione, appendo le scarpette al chiodo. Questo sarà il primo e l'unico annuncio ufficiale. Questi saranno i miei ultimi show. L'ho trovata un'avventura fantastica, non ho rimpianti o cose da dire su nessuno, ma vi ho dato tutto ciò che avevo, mi mancherete, in gamba!"

Le conseguenze della morte di Eddie

Durante il colloquio, le parole di David Lee Roth hanno lasciato intendere che la morte di Eddie Van Halen sia stata, per lui, un campanello d'allarme da non sottovalutare. In particolare, il cantante ha detto: "Mi sono sentito incoraggiato a fare i conti con la brevità del tempo. Ho sempre pensato che il mio fosse più corto degli altri e che il primo dei Van Halen ad andarsene sarei stato io. Forse Ed mi vede nello specchietto retrovisore!"

Non sappiamo se questa frase sia dovuta ad una diagnosi medica negativa oppure ad una consapevolezza acquisita negli anni. In ogni caso, Roth si sente in dovere di ritirarsi e pare che se le cose fossero andate diversamente per Eddie, i Van Halen sarebbero tornati per un ultimissimo tour internazionale, in cui si sarebbe diviso i compiti con Sammy Hagar.  

You May Also Like