Kerry King: “C’era troppo dolore nel BLACK ALBUM quando uscì”

james hetfield metallica

Per il quarantesimo anniversario della nascita dei Metallica, Kerry King degli Slayer ha parlato alle penne di Metal Hammer riguardo al passato del gruppo. 

Fondati nello stesso anno dei Metallica, gli Slayer divennero, accanto alla band di James Hetfield, le colonne portanti di un fenomeno che si stava espandendo a macchia d'olio nel mondo: il thrash metal. Durante il colloquio con Metal Hammer, King ha avuto molto da dire riguardo l'ascesa della band di James Hetfield. Parlando dei primi anni '80, il frontman non ha potuto fare a meno di puntualizzare l'idiosincrasia provata dagli atti del thrash nei confronti della capitale dell'hair metal: Los Angeles

Kerry King su Los Angeles e il BLACK ALBUM

Parlando di Hollywood e della sua importanza per l'hair metal, Kerry King ha dichiarato quanto segue: "Ovviamente, non posso parlare per i Metallica, ma probabilmente hanno evitato Hollywood tanto quanto noi perché era il centro del glam metal. Orange County, dove li vidi suonare la prima volta, era il posto dove band più pesanti e punk si esibivano e nascevano"

Riguardo il BLACK ALBUM, che polarizzò l'attenzione dei fan del metal, King ha detto: "Non mi ha appassionato molto, credo, ma non l'ho mai odiato nel modo in cui molte persone hanno fatto. Oggi, quel disco mi piace tantissimo. Credo siano i Metallica, ma non i Metallica del thrash. C'era molto dolore in quel disco quando uscì. Ad essere onesto, tutto ciò che è uscito dopo quell'album risentì delle stesse cose."

You May Also Like