Quella (quasi) ultima esibizione di Jimi Hendrix

jimi hendrix isle of wight
Jimi Hendrix, isola di Wight

Fu un evento spettacolare quello che vide come protagonista Jimi Hendrix sull'isola di Wight ma, purtroppo, fu anche una delle ultime esibizioni live dell'artista. 

Era la magica estate del 1970, più precisamente fra il 26 e il 31 di agosto, quando nel bel mezzo del canale della Manica sull'isola inglese di Wight si tenne l'Isle of Wight Festival.

Fu un evento di enorme portata, basti pensare che attirò più spettatori del suo famoso compagno statunitense Woodstock. Viene perfino considerato da molti come l'evento musicale che ebbe il maggiore seguito di quegli anni. E pensare che dietro a un evento simile c'erano solo due fratelli, Ron e Ray Foulk che si occuparono sia dell'organizzazione del festival che di promuovere l'evento. 

Potremmo citare i partecipanti a non finire: i Doors, gli Who, Miles Davis, Joan Baez, i Jethro Tull, gli Emerson, Lake & Palmer e chi più ne ha più ne metta. Ma il più atteso da molti era il dio della chitarra Jimi Hendrix che si esibì nella notte fra il 30 e il 31 di agosto

La sua esibizione, in effetti, era stata pensata come la degna conclusione di quelle sei giornate piene di musica. Ecco, qui sotto, il trailer dell'album contenente la performance di Hendrix, pubblicato postumo nel novembre del 2002: BLUE WILD ANGEL: LIVE AT THE ISLE OF WIGHT.

Hendrix, assieme al batterista Mitch Mitchell e al bassista Billy Cox, salì sul palco durante le primissime ore del 31 di agosto e – nonostante alcuni problemi tecnici derivati da un amplificatore non funzionante che trasmetteva per errore anche le voci dei tecnici del suono – riuscì a tenere il palco come solo lui sapeva fare. 

Anche David Gilmour, il celebre membro dei Pink Floyd, era presente all'evento e, anzi, pare abbia partecipato attivamente aiutando dietro le quinte a mixare il suono durante l'esibizione di Hendrix. 

Nessuno poteva aspettarsi, però, che quella sarebbe stata una delle ultime esibizioni dell'artista: tre settimane più tardi, in effetti, Hendrix si sarebbe spento a soli ventisette anni a causa di un'intossicazione da barbiturici

Dopo l'Isola di Wight, Hendrix aveva in programma un ampissimo tour europeo ma riuscì a esibirsi solo al festival tedesco di Fehmarn il 6 settembre del 1970, qualche giorno prima dell'attimo fatale. 

Qui sotto, il sopracitato disco con il quale si è voluto omaggiare il grande chitarrista

You May Also Like