5 concerti nei luoghi più insoliti (parte 1)

pompei_pink_floyd

È vero, un bel concerto è bello ovunque. Ma un concerto non è solo musica, è anche spettacolo. E questi artisti hanno saputo sfruttare degli scenari improbabili e impossibili per la loro musica.

1. Beatles

Apripista per i concerti insoliti furono senza dubbio i Beatles: l’esibizione che sconvolse il concetto di live fu sul tetto della Apple Corps. I quattro, che avevano fondato l'Apple Corps, erano ai ferri cortissimi e stavano organizzando un live che doveva essere ripreso per uno show televisivo. L’idea del tetto venne durante una pausa sigaretta proprio lì in cima, lontano da tutti.

Il 30 gennaio 1969 tutto era pronto. Nonostante il freddo, i quattro si scaldarono subito, e stavolta non per rabbia: ritrovarono rapidamente un’intesa scomparsa in quei tre anni che li avevano visti lontani dai live. La musica era così alta che tanti si lamentarono con la polizia, il traffico si bloccò per la ressa in strada. Ma quei quattro, lassù, si stavano godendo lo spettacolo.

2. Metallica

I Metallica abbandonarono invece il caos urbano per attraversare la frontiera antartica l’8 dicembre 2013: il loro concerto più insolito fu proprio in Antartide, nella stazione scientifica Carlini, davanti a un pubblico selezionato attraverso un contest indetto dal sito colombiano della Coca Cola.

Il concerto fu silenziosissimo, senza amplificatori, trasmesso attraverso delle cuffie personali. La sensibilizzazione verso il clima era uno degli scopi, e fu perseguito anche da Ludovico Einaudi,  al largo del ghiacciaio Wahlenbergbreen, in Norvegia.

3. Pink Floyd

Abbiamo sempre ricordato il live dei Pink Floyd a Venezia, ma è impossibile anche non citare il concerto a Pompei, un evento indimenticabile di cui furono spettatori pochissimi addetti ai lavori e alcuni giovani. Il concerto venne documentato in LIVE AT POMPEII, che riprendeva il gruppo all’Anfiteatro romano. Le riprese durarono quattro giorni, dal 4 a 7 settembre 1971.

I Pink Floyd vollero realizzare tutto dal vivo, escludendo il playback in tronco: questo implicò il trasporto delle loro attrezzature in Italia e la riduzione del tempo disponibile per le riprese.

4. White Stripes

Davvero insolita fu l’esibizione dei White Stripes, che non scelsero una location maestosa come gli altri, ma… si esibirono in un autobus a Winnipeg, nel luglio del 2007. Questo era pieno di fan che si stavano recando proprio a un loro concerto e che videro all’improvviso il duo tra di loro.

I White Stripes si stavano divertendo ad annunciare show segreti, e questo fu uno di quelli. Immaginate la sorpresa! Il duo suonò Wheels On The Bus e Hotel Yorba. Un altro show fu in una classe in Burnaby, British Columbia, e al Royal Hospital di Londra.

5. Johnny Cash

L’ultimo di questa prima serie di concerti insoliti è Johnny Cash che, come tutti sappiamo, suonò diverse volte in prigione. Iniziò nel 1957, alla prigione di stato di Hauntsville. Indimenticabili furono i concerti a Folsom, in California, nel 1968, e nel 1969 sulla baia di San Francisco, a San Quentin. Dopo Folsom, Cash divenne The Man in Black.

You May Also Like